La Campania medievale

Il Santuario di Montevergine,

Santa Sofia a Benevento,

Sant’Agata dei Goti

15 -17 marzo 2013 Direzione culturale prof. Valter Angelelli 

Venerdì 15 marzo 2013:

ore 08:00  partenza da Roma Piazza Indipendenza (fermata Termini MetroA)

ore 11:30 circa, arrivo a Sant’Agata dei Goti (Km 220 circa), suggestivo borgo medievale. Visiteremo la Cattedrale dell’Assunta,   che conserva pregevoli opere artistiche ed una cripta romanica con fini capitelli. La chiesa dell’Annunziata con i suoi mirabili affreschi, e la chiesa di San Menna con il suo pavimento cosmatesco, generalmente riconosciuto come il più antico dell’Italia meridionale. Passeggiata nel centro storico anche per ammirare il Castello Ducale. Nel corso delle visite, sosta in locale tipico per pranzo.

ore 17:00 Prosecuzione per Benevento. Registrazione in albergo (Hotel 4 stelle.) Cena e pernottamento 16 marzo:

 

Sabato 16 marzo

Visita della città di Benevento
( intera giornata nel centro storico, itinerario a piedi).

La Chiesa di Santa Sofia. La chiesa fu fondata dal duca longobardo Arechi II intorno al 760. Fu costruita su modello della cappella palatina di Liutprando a Pavia e presto divenne il tempio nazionale dei Longobardi, che, dopo la sconfitta di Desiderio ad opera di Carlo Magno (774), si erano rifugiati nel Ducato di Benevento. Visiteremo l’interno, il chiostro ed il museo del Sannio. Il Duomo, ( quasi distrutto dai bombardamenti della II Guerra Mondiale ) per ammirarne la facciata e la Porta di Bronzo con le sue 72 formelle sulla vita di Gesù. Dopo una piacevole sosta per un pranzo tipico, passeggiata nel centro storico della città anche per una degustazione del famoso liquore Strega, che in virtù dei suoi poteri magici….ci porterà indietro nel tempo…. facendoci scoprire le splendide testimonianze di Beneventum, il Teatro Romano e l’Arco di Traiano. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

Domenica 17 marzo 2013:

ore 09,00 partenza (con bagaglio) da Benevento.

ore 10,30 circa, arrivo al Santuario di Montevergine. L’origine ufficiale del Santuario di Montevergine risale alla consacrazione della prima chiesa nel lontano 1126, per la devozione nei confronti di San Guglielmo da Vercelli che, da qualche anno si era ritirato sul monte per raccogliersi in preghiera. Ammireremo l’icona della Madonna, dalle origini incerte, addirittura secondo una leggenda dipinta da San Luca, più recentemente attribuita forse a Pietro Cavallini o alla sua scuola. Visiteremo l’antica chiesa e l’interessantissimo Museo che ospita dipinti, icone e reperti lignei. Tra i quadri si segnalano il “San Francesco in estasi”, attribuito a Guido Reni, ” Il perdono di Giuseppe”, della scuola di Paolo Veronese, ed una serie di quadri, con diversi soggetti, i cui autori sono tra i maggiori esponenti del “Barocco Napoletano”, quali Luca Giordano, Mattia Preti, Pacecco De Rosa ed Andrea Vaccaro; ma soprattutto la Madonna del Latte (sec. XII), meglio nota come “Madonna di San Guglielmo”, prima icona venerata la Santuario. Completano la prima sezione due autentici capolavori di arte lignea: il monumentale Cristo deposto (cm 200X140) di XIII sec. e la Cattedra di XII-XIII sec. appartenuta, probabilmente, all’imperatore Federico II (1297-1350). Con l’occasione vedremo anche la Mostra in Corso Pellegrini e Pellegrinaggio a Montevergine. Sosta anche per gustare le “pietanze” monastiche del ristorante “il Santuario”. Al termine delle visite, alle ore 16,30 circa, partenza per Roma con arrivo previsto alle ore 21,00 circa.

Quota individuale di partecipazione ( base 25 pers) : € 450,00 per persona in doppia. € 50,00 suppl. singola.

La quota comprende: oltre alla qualificata direzione culturale. tutti i pasti indicati 2 notti di soggiorno presso hotel 4 stelle a Benevento. Il viaggio in autobus, l’ingresso ai siti, Le prenotazioni, fino ad esaurimento della disponibilità sono già in corso. Le adesioni comunicate al telefono, pena la decadenza, dovranno essere confermate nel termine di 7 giorni da quando sono state effettuate con l’invio di una caparra confirmatoria di euro 100,00. con bonifico bancario : IBAN: IT 29 E 02008 05258 000400826120 – Unicredit intestato Sviluppo Turistico Integrato Srl. Il saldo deve essere effettuato entro il 28 febbraio 2013. Per le cancellazioni si applicano le penalità previste dal regolamento pubblicato sul bollettino di attività dell’associazione.

 

SCARICA IL PDF Download PDF
I Viaggi d'Autore, I Viaggi del Passato, Italia
No Responses to “La Campania medievale”

Leave a Reply