Russia: splendori di Mosca e Pietroburgo

14 – 21   AGOSTO  2014

 Direzione Culturale : dr.ssa SANDRA SUATONI 

AFFASCINANTE ITINERARIO IN RUSSIA ORGANIZZATO NEL DETTAGLIO PER ASSAPORARE AL MEGLIO E LENTAMENTE LE VISITE DI DUE SPLENDIDE CITTA’ : DA MOSCA, CON I MERAVIGLIOSI PALAZZI DI VETRO E LE CUPOLE DORATE, A SAN PIETROBURGO  LA SPLENDIDA CITTA’ LAGUNARE, FAMOSA NEL MONDO COME LA VENEZIA DEL NORD, DEFINITA DA VOLTAIRE  LA “PIU’ BELLA CITTA’ D’EUROPA”.  LENINGRADO, PIETROBURGO FINO AL 1914 E PIETROGRADO DAL 1914 AL 1924, CI OFFRIRA’  UNA RACCOLTA UNICA AL MONDO DI TESORI ARCHITETTONICI DEL SECOLO XVIII SPARSI IN UN AMBIENTE NATURALE E DI GRANDE EFFETTO SCENOGRAFICO.  PER CAPIRE REALMENTE IL PAESE E’ NECESSARIO VISITARE GLI ANGOLI PIU’ REMOTI DELLE DUE CITTA’, OGNUNA DELLE QUALI NASCONDE BELLEZZE VERAMENTE UNICHE.

La nostra proposta, assolutamente al di fuori dei consueti pacchetti turistici, è da considerarsi veramente unica per i contenuti altamente culturali e i servizi offerti. 

 

proposta di viaggio e programma di massima

1° Giorno: ritrovo dei Partecipanti all’aeroporto di Fiumicino.  Inizio delle operazioni d’imbarco. In mattinata, partenza con volo di linea diretto ALITALIA per MOSCA. Arrivo ed incontro con la guida locale.  Durante il trasferimento in hotel,  introduzione di Mosca con un brevissimo giro panoramico per cogliere in pieno la  natura multiforme di una città dal tessuto cangiante di cui è difficile afferrare il colore e la consistenza : città grande per numero di abitanti, nove milioni, e per il sovradimensionamento di molti spazi urbani; essa non esaurisce il suo fascino architettonico nel centro, ma offre ovunque, anche nelle sue periferie, luoghi di straordinario interesse.   Scavi archeologici hanno dimostrato che il territorio su cui è sorta in seguito Mosca era abitato già nel Neolitico da cacciatori e pescatori. Ma è del 1147 la prima menzione della città con il suo nome, nelle cronache storiche : in quell’anno il principe di Vladimir e Suzdal, Jurij “dalle lunghe braccia”, invitò parenti e amici scrivendo loro “venite da me, fratelli, a Mosca”.  Oggi Mosca è una grande capitale di quasi 900 chilometri quadrati, è il più importante nodo aereo, ferroviario e stradale del Paese. Ma è anche, e soprattutto, una città dalle notevoli attrattive turistiche. I luoghi e i monumenti sono molti,  ma Mosca è anche una città di cultura con circa 40 teatri e sale da concerto.  Registrazione  in Hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

 

2° Giorno:  mattinata dedicata alla visita del Museo delle Arti Figurative A.S. Puskin (le collezioni più importanti site dell’edificio principale di via Volkhonka). Occupa  un vasto edificio in stile greco-classico costruito nel 1898-1912 su progetto dell’architetto R.Klein. La collezione del museo, che inizialmente prevedeva solo una raccolta di calchi in gesso di sculture risalenti dal IV millenio a C. fino al Rimascimento, si ampliò  notevolmente negli anni’20. Al museo furono trasmesse alcune collezioni private di pittura e scultura europea occidentale; una collezione di quadri, incisioni e disegni del museo di Rumjantsev, liquidato, e più tardi alcune opere originali di primissimo ordine dell’Ermitage di Leningrado (San Pietroburgo). Comprende una Sezione d’ antichità e una Sezione di pittura.

Gli amanti delle belle arti avranno la possibilità di ammirare opere di Rembrandt, Rubens, van Dyck, Botticelli, Murillo ed altri. Interessante la collezione di opere di pittori inglesi, tra cui Constable, Lawrence, Hoppner, Dawe. Il museo è particolarmente ricco di opere della pittura francese.  Il Seicento è rappresentato da quadri di Poussin e paesaggi di Lorrain e Dughet; il Settecento – da opere di Watteau, Chardin, Fragonard, Greuze. Si possono amimirare le tele di David, Ingres, Gericault, Delacroix, Millet, Courbet, Rousseau, Daubigny, Dupre, Corot, Cezanne, Manet, Matisse, Gauguin, Renoir, Degas, Van Gogh, Picasso ed altri.   La numerazione delle sale è rimasta inalterata dai tempi del fondatore, allorché l’ingresso era alla sinistra dell’atrio. Oggi esistono due nuove entrate, mentre quella di allora è stata chiusa. Si consiglia di raggiungere la Sala 1 e di qui iniziare la visita. La dr.ssa Suatoni opererà una selezione delle opere oggetto di visita. *Seconda colazione in ristoranteNel pomeriggio visita alla Galleria Tret’jakov, una delle collezioni d’arte figurativa russa più ricche del mondo, dai pittori itineranti agli avanguardisti. Fondata nel 1856 dal ricco mercante moscovita Pavel Tret’jakov è stata riaperta nel 1995 dopo un lungo e accurato restauro. Nella sezione d’arte antica, le icone di Andrei Ruiblev e del suo maestro Teofanie il Greco riempiono di commozione e meraviglia. Al termine, rientro in Hotel, Cena e pernottamento.

 

3° Giorno: giornata dedicata alla visita guidata  di  Mosca, la Piazza Rossa, cento della città, lunga 695 metri e larga nel punto massimo 150 metri, si estende lungo il muro orientale del Cremlino ed è circondata  da edifici che risalgono a diversi periodi storici; Il complesso architettonico del Cremlino di Mosca, famosissimo monumento della storia e della cultura russa, si erge su una collina sulla riva sinistra della Moscova. E’ stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. L’abbondanza di cupole dorate in passato attirava spesso stormi di corvi. Negli ultimi dieci anni del XX secolo, si era giunti a una quantità tale di volatili, che all’interno dell’ufficio del comando militare del cremlino è stato istituito un servizio ornitologico per garantire l’equilibrio dell’ecosistema volatile all’interno dell’edificio. Tale servizio comprende quattro falchi. Queste unità speciali di pennuti cacciano inesorabilmente chi attenta all’ordine: colombe e corvi, che tentano ciclicamente di deturpare le cupole dorate delle chiese e i giardini del cremlino. La visita del Complesso del Cremlino, è sempre soggetta a riconferma  per data e orario. 

Visita della Cattedrale di S. Basilio, costruita da Barma e Postnik tra il 1554 e il 1561  tra il Cremino e il fiume, sul luogo dove sorgeva una chiesa votiva, è l’emblema della fusione di stili architettonici  e di culture. Di chiara matrice bizantina  sono 9 le cappelle, sormontate da torri e cupole e organizzate secondo un rigido impianto geometrico a doppia croce; dell’Armeria, con i prestigiosi locali in cui si conservano le antiche insegne e stendardi, i doni degli ambasciatori stranieri, il trono dello Zar Ivan IV  il Terribile.  *Seconda colazione in ristorante.  Nel pomeriggio completamento delle visite di Mosca  : la Piazza Teatral’naja, al cui centro si erge il celebre teatro Bolshoj, la via Tverskaja, arteria principale della città con il neoclassico edificio del Municipio di Mosca, la via Novy Arbat, cuore della bohème moscovita ottocentesca,  e le vie tranquille punteggiate di preziosi edifici che la uniscono la Ulica Arbat alla Ulica Precistenkaja, la via tolstojana per eccellenza. Sosta alla stazione di Komsomol’skaja della linea circolare Kol’cevaja della Metropolitana di Mosca; è probabilmente la stazione più opulenta di un sistema noto per le sue stazioni sfarzose. Successivo trasferimento alla Stazione ferroviaria di Mosca. In serata, partenza del treno veloce Sapsan per San Pietroburgo. Verrà  fornito un cestino per la cena. La nostra organizzazione prevederà un servizio di facchinaggio in entrambe le stazioni ferroviarie, di partenza ed arrivo. A  San Pietroburgo incontro con l’assistente locale e trasferimento in Hotel. Registrazione.  Pernottamento.

 

4° Giorno: prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e partenza per una delle più belle escursioni fuori città : PUSHKIN, considerata una delle più belle escursioni nei dintorni della città. Il villaggio il cui significato è “il villaggio degli zar”,in mezzo ai boschi è una meraviglia architettonica con mol te case e palazzi del XVIII secolo. Fu per lunghi anni una delle residenze estive degli zar, dei nobili e dei ricchi borghesi che desideravano essere preso la corte. Visita al Gran Palazzo di Caterina, capolavoro insuperato del Rastrelli, un esempio di rococò russo, armonico nelle linee, nei colori  e nelle proporzioni, pur con dimensioni gigantesche.  *Seconda  colazione presso il famoso  ristorante Podvorje.  Proseguimento per PAVLOSK (30km da S.Pietroburgo) per la   visita del  bel palazzo imperiale eretto in mezzo ad un parco che rimane contiguo a quello di Pushkin. Fu l’ultima delle residenze imperiali sorte attorno a San Pietroburgo, non sfarzosa è un esempio di raffinatezza cromatica e al gusto barocco delle altre regge di campagna contrappone la grazia contenuta delle sue forme neoclassiche.   Nel pomeriggio rientro a San Pietroburgo. Cena e pernottamento in Hotel.

 

5° Giorno: prima colazione in Hotel. Inizio delle visite di S.PIETROBURGO

“Io t’amo, creazione armoniosa di Pietro,  t’amo per le tue severe forme,

pel corso della maestosa Neva, e il granito delle tue riviere”

Così scriveva ai primi dell’800 il grande poeta russo Alexander Puskin dedicando questi versi a quella che era la capitale di allora : S.Pietroburgo. Poco più di un secolo prima – era il 1709- lo Zar Pietro I il Grande aveva dato inizio ai lavori di costruzione di una solida fortezza, una sorta di avamposto russo sul Mar Baltico, attorno a quest’opera militare , nel giro di pochi anni, sorse la città che divenne la capitale della Russia nel 1712. Nel corso di tutto il ‘700 e parte dell’800 magnifici edifici firmati da grandi architetti-molti dei quali italiani-sorsero sul lungo fiume della Neva e grandi opere popolarono le 42 isole su cui sorse la città, solcata da 65 fiumi e canali formati dall’estuario del suo fiume principale.

Visita della Fortezza di Pietro e Paolo, nucleo storico di S.Pietroburgo attorno a cui crebbe tutta la città; la Riva di Pietrogrado passando sul ponte dei Capomastri, proseguimento della Prospettiva Gorki, si raggiunge l’isola Vasiljevski la più grande del delta della Neva, tagliata da grandi viali alberati ed interessante per ampi panorami che offre sulla città.  *Seconda colazione in Hotel .

Pomeriggio a disposizione per lo shopping o per visite di carattere individuale.  Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno : Prima colazione in hotel. In mattinata escursione a  PETRODVOREC,  mirabile esempio di architettura di giardini e un modello dei vari stili architettonici, è la più importante e bella residenza imperiale nei dintorni di San Pietroburgo inaugurata il 15 agosto 1723. Dalla terrazza del Palazzo Grande si apre una bella vista sul Parco inferiore, la Grande Cascata  composta di 225 sculture dorate e 64 fontane e, in lontananza, il Golfo di Finlandia.

*Seconda colazione in ristorante.  Rientro a SAN  PIETROBURGO.

Nel pomeriggio proseguimento delle visite,  dall’Ammiragliato, la caravella dorata che si trova al culmine della torre dell’edificio è ormai divenuta simbolo della città,   alla Cattedrale di S.Isacco, attualmente adibita a Museo, costruita nel corso degli anni ’40, fu progettata dall’architetto Montferrand, è uno dei più grandi edifici a cupola esistenti al mondo. Si prosegue con la Prospettiva Nevskj con il Palazzo Stroganov  (esterno),  la Cattedrale di Nostra Signora di Kazan.

 

7° Giorno :  Prima colazione in Hotel.  Giornata dedicata alla visita dell’Hermitage, che assieme al Louvre è il più grande e prestigioso dei musei al mondo,  con la  più superba collezione di quadri al mondo. Naturalmente L’Hermitage non è solo raccolta di pitture: all’interno dei suoi otto compartimenti (Culture primitive dal Paleolitico agli Slavi, Arte Orientale, Arte del Vicino e Medio Oriente, Antichità Classiche, Cultura e Arte Russa, Arte dell’Europa Occidentale) offre ai visitatore un quadro completo sullo sviluppo delle arti figurative mondiali..

La visita contemplerà anche le sale cosiddette “Golden Chambers”, accessibili con permesso speciale e biglietto d’ingresso supplementare , ove è esposto il Tesoro degli sciti e dei sarmati (sale 115 e 117), inoltre oggetti dell’arte greca e tardo-scita.   *Seconda colazione libera (cafeteria e ristorante all’interno del Museo). Al termine, rientro in hotel con il pullman.   Cena e Pernottamento in Hotel.

 

8° Giorno: Prima colazione. per il completamento delle visite : la Chiesa del Salvatore molto diversa da tutte le altre della città, principalmente barocche o di tipo neoclassico: qui invece si può vedere una forte influenza dell’architettura russa medievale. Con le sue molteplici cupole, la Chiesa del Salvatore o del Sangue Versato è diventata uno dei simboli più riconoscibili di San Pietroburgo da quando è stata riaperta al pubblico nel 1997. Costruita in memoria dello zar Alessandro II, che fu vittima di un attentato perpetrato dal gruppo terroristico Volontà del Popolo nel 1881, la Chiesa della Resurrezione di Cristo  doveva essere un luogo privato di cordoglio per la morte dello zar. Furono i bolscevichi ad aprire al pubblico le elaborate porte di questa chiesa incredibile, ma la struttura non era stata concepita per accogliere migliaia di persone, per cui gli interni cominciarono subito a risentirne. In seguito alla chiusura delle chiese ordinata da Stalin negli anni ’30, l’edificio venne adibito a magazzino degli articoli più svariati, dalle patate alle scenografie teatrali. Nei primi anni ’70, dopo decenni di abbandono, fu finalmente avviato un processo di restauri che però procedette a rilento in quanto il clima politico non era ancora sufficientemente aperto nei confronti della religione.  Successiva visita del Monastero Aleksandro Nevskjj. *Seconda colazione in ristorante e successivo trasferimento all’aeroporto. Operazioni d’imbarco e di dogana. Partenza del volo di linea diretto ALITALIA per  ROMA – FIUMICINO. Fine dei servizi.

Leggere con attenzione

PARTENZA:  14-21 AGOSTO 2014   (giov/giov ) –  8 Giorni/ 7 notti –DOCUMENTI : Passaporto non deteriorato anche minimamente, valido per altri 6 mesi dalla data di uscita dalla Russia, con 2 pagine libere anche non consecutive VISTO CONSOLARE: entro il termine del 7 LUGLIO bisognerà far recapitare all’agenzia organizzatrice il passaporto originale, 2 foto formato tessera a colori  su fondo bianco e  1 modulo da compialre online collegandosi sul sito https://visa.kdmid.ru (lo si potrà compilare in agenzia con il nostro supporto). La restituzione avverrà direttamente  in aeroporto.  CLIMA: continentale a Mosca, boreale umido a San Pietroburgo.  Il disgelo ha inizio a fine marzo e con esso comincia il periodo  mite, si assiste all’insolito spettacolo dei ghiacci alla deriva sulle acque dei grandi fiumi. Massime: 20°C; Minime : 12°C.  S.Pietroburgo è rispetto a Mosca solo molto più umida : qui i temporali possono essere improvvisi,  si raccomandano ombrello, k-way e scarpe antipioggia in ogni stagione.  – VOLI AEREI : voli di linea diretto ALITALIA, cui si darà titolo di preferenza.  ASSICURAZIONE VIAGGIO: l’Agenzia Organizzatrice stipula per ogni viaggiatore una speciale polizza AGA Assistance, Bagaglio e Annullamento viaggio (valore totale del viaggio, con franchigia). MEZZI TRASPORTO E ALBERGHI: verrà utilizzato un pullman G.T. (produzione occidentale) con aria condizionata,  riservato per tutte le visite ed escursioni.   Il programma è stato formulato sulla base di una  buona sistemazione alberghiera in  Hotels di  4* sup.: Park Inn Sadu o Holiday Inn Lesnaya/Mosca e Park Inn nevsky o Hotel Holiday Inn St. Petersburg/San Pietroburgo,  o similari.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE 

FORMULA TUTTO COMPRESO  (base 25 persone):   Euro 2.020,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (disponibilità limitata):    Euro    385,00

TASSE AEROPORTUALI (soggette a riconferma, all’atto dell’emissione dei biglietti):    Euro    145,00

 Visto d’ingresso turistico:    Euro      75,00

Chiediamo a tutti coloro che manifesteranno un interesse per l’iniziativa proposta di confermare la loro adesione  in tempi brevi, per dare   modo all’agenzia   di procedere con l’organizzazione del viaggio ed assumere ogni relativo impegno.  Si voglia notare che il viaggio coincide con un periodo di notevole afflusso turistico e tiene conto di ottime tariffe aeree, soggette al vincolo della disponibilità.

La Quota comprende : *Viaggio aereo con voli di linea  ALITALIA per Mosca e rientro da San Pietroburgo, in classe turistica,  franchigia 20 kg. più bagaglio a mano – *Viaggio in treno veloce Sapsan Mosca/San Pietroburgo -*Trasferimenti, visite ed escursioni in pullman riservato G.T. -*Guide locali parlanti italiano per tutte le visite ed escursioni – *Sistemazione in Hotels 4 ****, in camera doppia con servizi privati – *Trattamento di pensione completa per l’intero programma (eccetto 1 seconda colazione libera) -*Seconda colazione presso il famoso ristorante Podvorje – *I biglietti d’ingresso ai siti, monumenti, musei menzionati in programma  -*Assicurazione AGA Assistance, Bagaglio e Annullamento (valore totale del viaggio con franchigia 10% ) – *Quaderno di viaggio e materiale turistico illustrativo – *Facchinaggio in arrivo e partenza  negli   Hotels -*Facchinaggio alla stazione ferroviaria di San Pietroburgo e di Mosca – *Set Senzatempo viaggi – *Altissima Direzione culturale per tutto il viaggio

La quota non comprende: -*le tasse aeroportuali (145€), il Visto d’ingresso turistico (75,00 euro, non urgente), le  mance (40Euro circa), gli extras di carattere personale, le bevande, i diritti per fotografare (ove richiesti) e quanto non  espressamente menzionato in programma.

Prenotazioni & Iscrizioni: all’uscita del presente programma le iscrizioni sono da intendersi già aperte, potranno effettuarsi in via preventiva presso l’Agenzia Senzatempo viaggi , via filo  o email. La prenotazione andrà confermata entro 7 giorni con versamento di Euro 500,00 da ritenere come caparra per il volo aereo (a garanzia dei posti da prenotare a condizioni tariffarie favorevoli, è necessario versare un deposito con largo anticipo) con una delle seguenti modalità : – Assegno Bancario, Bonifico presso Unicredit Banca di Roma (IBAN IT29E0200805258000400826120). Beneficiario : Sviluppo Turistico Integrato Srl

 Saldo: entro il termine di VENERDI 11  LUGLIO, presso l’Agenzia Organizzatrice (previo appuntamento). In caso contrario verrà ritenuta nulla la prenotazione effettuata con la perdita totale dell’acconto versato. Al momento del saldo verrà fornito il “Quaderno di Viaggio” corredato di programma dettagliato, recapiti utili, informazioni legate alla destinazione e pagine tecnico-culturali.

Si pregano i Signori Soci, già iscritti al viaggio, di voler sempre prendere contatto con il Sodalizio almeno 30giorni prima del la partenza, per accertarsi dell’avvenuta conferma del viaggio o per conoscere l’eventuale adeguamento, nel caso in cui si rendesse necessario aggiornare la quota di partecipazione (mancato raggiungimento del quorum stabilito, aumento delle tariffe aeree, etc). Essendo in certi casi determinante il mantenimento delle iscrizioni raggiunte per garantire l’effettuazione del viaggio, si prega comprendere quanto ogni singola defezione, seppur spesso con gravi motivazioni, anche nei termini prescritti, danneggi l’iniziativa e lo sforzo congiunto degli Organizzatori e dei Direttori Culturali). Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici : la vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata- fino alla su abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs. n.79 del 23 maggio 2011 (I Codice del Turismo)- dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970 – in quanto applicabile – nonché dal Codice del Consumo di cui al D. Lgs n. 206 del 6 settembre 2005 (artt.82-100) e sue successive modificazioni.  Cancellazioni : l’Agenzia Organizzatrice applicherà le penalità secondo quanto indicato nelle “Condizioni Speciali – Pacchetti Turistici in Organizzazione” riportate nelle suddette Condizioni Generali e nella Scheda Tecnica (copia disponibile in Sede). Titolo di penale sarà la relativa percentuale della quota di partecipazione in dipendenza del numero di giorni di calendario che mancano alla data di partenza del viaggio (il primo scaglione prevede il 10% dalla conferma di prenotazione e fino  30 giorni prima della partenza), unitamente all’importo dell’eventuale penale applicata dalla compagnia aerea in caso di avvenuto pagamento di deposito , non rimborsabile, a garanzia dei posti prenotati o in caso di emissione anticipata di biglietteria aerea.

Per necessità contingenti il programma potrà subire delle modifiche nell’ordine di esecuzione, fermo restando il contenuto

NOTIZIE IMPORTANTE PER I VIAGGIATORI: i nostri viaggi sono realizzati con tariffe in classe speciale. Se, all’atto della concretizzazione del gruppo e quindi della conferma, tali classi non fossero disponibili l’Associazione, preventivamente avvisata dall’agenzia organizzatrice, provvederà a dare comunicazione dell’eventuale supplemento dovuto ai Soci iscritti al viaggio. Questi biglietti non sono quasi mai rimborsabili e non consentono il rimborso parziale di tratte non utilizzate. Le Condizioni sono dettate dalla Compagnia, sia essa aerea o marittima, che provvederà al trasporto dei passeggeri.

La quota del presente programma è stata calcolata in base al costo dei servizi turistici e alle tariffe alla data del  15.04.2014. Aumenti delle tariffe aeree o di alcuni servizi, oscillazioni dei cambi,  potranno comportare un aumento di quota. Il prezzo di vendita del presente pacchetto potrà essere rivisto, oltre che per le ragioni di cui sopra, anche in caso di mancato raggiungimento del quorum. La revisione o rialzo non potrà in ogni caso essere superiore del 10% del prezzo nel suo originario ammontare, salvo che i partecipanti iscritti non intendano comunque effettuare il viaggio. In questo caso verrà formulata una nuova quota di partecipazione “ad hoc”.

                                        Si ricorda che i viaggi di studio organizzati dall’Associazione Culturale Zenobia sono rivolti ai soli Soci

 Ed. 15.04.2014                

SCARICA IL PDF Download PDF
Europa, I Viaggi del Passato
No Responses to “Russia: splendori di Mosca e Pietroburgo”

Leave a Reply