Turchia: la cultura greca sul mar Egeo

Itinerario di grande interesse lungo i suggestivi siti delle antiche città greche d’Asia Minore che punteggiano la sponda egea della Turchia, fondendo in un’unica emozionante esperienza il presente del mondo turco attuale, con il passato della grande tradizione greca in terra d’Asia.  Visiteremo l’antica Ionia, culla per secoli di diverse culture, che a partire dal periodo pre-arcaico costituì, grazie alla sua posizione geografica, un crocevia tra est e ovest. Il fatto che in molte città venisse adorata Athena e che le ceramiche ritrovate siano di provenienza attica, stanno a dimostrare che, nei movimenti di colonizzazione, l’Attica e il suo capoluogo Atene ebbero un ruolo per nulla trascurabile.

PROGRAMMA DI MASSIMA – DIREZIONE CULTURALE PROF. FILIPPO COARELLI

                               da  mercoledi 23  a mercoledi  30  APRILE  2014

 

1° Giorno : Riunione del gruppo a Roma/Fiumicino – L.da Vinci, partenza con volo di linea per Smirne (via Istanbul). All’arrivo, incontro con la guida locale. Sistemazione  sul pullman  riservato e partenza immediata per Bergama (105km). Registrazione in Hotel, Cena e perrnottamento.

2°giorno : Inerpicandosi, con il pullman,  sulla ripida rupe, attraverso il villaggio moderno che giace ai suoi piedi, si arriva alla maestosa rocca di Pergamo, l’antica capitale degli Attalidi. Oltrepassati i lacerti delle mura di Eumene II, si apre alla vista la Terrazza del Tempio di Athena, a strapiombo sul Teatro (a Ovest) e sulla terrazza del Grande Altare, ricostruito al Pergamon Museum di Berlino, e del quale ora rimangono in situ gli esigui resti del basamento. L’ascesa quindi conduce alla terrazza superiore occupata dalle vestigia del Traianeum, il tempio dedicato da Adriano al culto del Divo Traiano, che, parzialmente ricostruito, biancheggia sulla sommità dell’Acropoli. Il giro, passando tra le rovine degli arsenali e dei palazzi reali, si conclude sulla vertiginosa cavea del Teatro, testimonianza della straordinaria abilità tecnica degli architetti pergameni nell’adattamento alla difficile morfologia del sito. Lasciata la rocca, l’ultimo complesso monumentale è ‘Asklepeion, sede del culto salutifero di Asclepio, protettore della disciplina resa illustre dal celebre medico Galeno, attivo nella città nel II secolo d.C. Ricalcando le orme degli antichi pellegrini del santuario, leggendo le dediche scolpite nella pietra, immergendosi nella penombra dei criptoportici e degli ospedali sacri, si rivive il mistico cammino del fedele dalla malattia alla invocata guarigione. Pensione completa.

3° giorno :  Completamento delle visite di Pergamo con il Museo Archeologico, che ospita tutte le sculture e i reperti rinvenuti negli scavi e non trasferiti a Berlino. Seconda colazione e successiva partenza verso  Kusadasi (195km).  Registrazione in hotel, cena e pernottamento.

4° Giorno : Percorrendo la Valle del Meandro, a margine del parco nazionale di Samsun Dagi,  si raggiungerà Priene  dalla spettacolare sistemazione a terrazze ricavate nel fianco del monte sovrastante, su cui giace l’acropoli Teloneia. Presumibilmente fondata dai Carii presso l’antica foce del Meandro,  le rovine di Priene sono tra le più suggestive tra quelle delle colonie greche in Asia Minore. Conferisce loro un fascino particolare la posizione dell’abitato, ai piede di un’alta scogliera, alla cui sommità si trovava l’acropoli. Si ammirano, oltre al famoso senato (il bouleuterion), un teatro e alcuni templi purtroppo rovinati.   La giornata prosegue a Mileto, centro spirituale, porto  e  centro commerciale della Ionia , dove la prima emozione è suscitata dalla visione dell’imponente Teatro, di poco inferiore a quello di Efeso. Per accedere all’edificio si attraversa un’impressionate distesa di rovine, frammenti architettonici e decorazioni scultoree crollati dall’edificio scenico.  Sulla sommità della cavea si imposta una fortezza tardo-bizantina, che ne reimpiega gli elementi. Alle sue spalle si apre la veduta sull’area centrale della città. Dal Porto dei Leoni, ora interrato per le alluvioni del Meandro, la grande via principale conduceva all’agorà meridionale, una volta accessibile attraverso la monumentale Porta (ora ricostruita al Pergamon Museum di Berlino), presso cui giacciono ancora i  resti del Ninfeo e sul lato opposto quelli del Bouleuterion. Chiude la visita il grande complesso delle Terme di Faustina, imponente testimonianza ancora chiaramente visibile degli interventi edilizi di età imperiale.  Pnesione completa.

5° giorno: Giornata interamente dedicata alla visita dell’antica Efeso (nei pressi dell’odierno villaggio di Selçuk) e del suo comprensorio, a cominciare dai resti dell’Artemision, il celebre santuario extraurbano, annoverato in antico fra le sette meraviglie del mondo, di quella che sarà la più grande e importante città greca d’Asia, nonché capitale della Provincia in età romana. La visita prosegue all’interno dell’antico centro urbano di Efeso, cominciando dall’area dell’agorà civile, quindi lungo la Via dei Cureti, sacerdoti con l’incarico di proteggere il “Fuoco Sacro” di Vesta; toccando i principali monumenti che vi si affacciano: Ninfeo di Traiano, Tempio di Adriano, Biblioteca di Celso. Il sito del Teatro, il più grande edificio scenico del mondo greco. Dalla cavea, che si è stimato potesse contenere fino a 25.000 spettatori, si gode di un suggestivo colpo d’occhio.  Le Case del Monte Coresssos (è compreso l’ulteriore ingresso), uno dei complessi di maggior interesse ad Efeso, il cui attuale aspetto risale a  II-IV sec.   La giornata si è conclusa con l’ascesa alle vestigia della Basilica di S. Giovanni Evangelista, che domina il paesaggio circostante. Sulla via del ritorno infine si è colta l’occasione per un’escursione al Mausoleo di Belevi, importante esempio di architettura funeraria monumentale di età ellenistica. Al termine delle visite, partenza verso Smirne (75km). Purtroppo il Museo locale, che ospita, tra i pezzi più importanti, la celebre Artemide efesia, i resti del fregio del Tempio di Adriano, il Gruppo del Polifemo, è al momento chiuso per ristrutturazione.  Pensione completa.

 

6° GiornoDulcis in fundo il sito di Sardi, antica capitale della Lidia di Creso. Ci dirigeremo dapprima all’Artemision, il maestoso tempio di Artemide, antico rivale del suo corrispettivo efesino. Una splendida cornice naturale fa da quinta al santuario. Conclude la visita il complesso termale: tra l’area del vasto Ginnasio porticato, a lato del quale si imposta una sinagoga del III-IV secolo d.C., e gli ambienti termali retrostanti, si innalza la monumentale “Corte cerimoniale“, uno sfarzoso ambiente di passaggio, riccamente decorato, precisamente databile ad età severiana, per la presenza di un’epigrafe che reca il nome di Geta (211-212 d.C.). Di rientro verso Smirne, sosta a Manisa-Magnesia al Sipilo,  una delle più attraenti città dell’Anatolia occidentale, coronata da una triplice cinta di mura bizantine che in parte posano sulle fondamenta dell’antica acropoli. Visita della Moschea  Muradiye  e della medersa che nel suo imaret (mensa per i poveri) ospita oggi il Museo Archeologico. Pensione completa.

7° giorno :  Giornata dedicata a Smirne la cui origine risale al III millennio a.C. Dal punto di vista storico è certo che la città fu fondata dagli Eoli, sulla collina di Bayrakli intorno al 1100 a.C. La visita inizierà con  il Museo Archeologico. Situato in un’area espositiva totale di 5000 mq, vanta reperti dall’Età del Bronzo al periodo bizantino, con un lapidario che arriva come datazione dei reperti al XIX secolo, con alcuni pezzi del periodo ottomano.

I reperti di scavo provengono da tutta la regione anatolica occidentale attorno a Smirne, con pezzi dall’antica Smyrna (sito di Bayraklı), da Efeso, Pergamo, Mileto, Afrodisia, Clazomene, Teos, Iasos. Proseguiremo con  il Kadifekale la cittadella bizantina costruita su quella di epoca ellenistica, sulla sommità del Monte Pagos, il Caravanserraglio  nel quartiere  del bazaar,  l’Agorà. Seconda colazione in ristorante con menu a base di pesce.  Cena in Hotel, Pernottamento.

 

8° Giorno :  Prima colazione e successivo trasferimento in aeroporto. Operazioni di dogana e d’imbarco. Partenza  del volo aereo di linea per  il rientro a Roma, con coincidenza ad Istanbul.  Arrivo, operazioni di sbarco. Fine dei servizi.

________________________________________________________________________________________________________________________

Durata: 8 Giorni/7 notti (mercoledi/mercoledi)  Documenti: Passaporto individuale o Carta di Identità per l’espatrio, in corso di validità   Visto: i turisti

italiani non sono più soggetti al pagamento della tassa di 10€uro  alla frontiera per ottenere il visto.  Clima : di tipo mediterraneo, caratterizzato da estati calde e inverni miti.  Sulle coste dell’Egeo e del Mediterraneo l’inverno è mite e piovoso, mentre l’estate è calda e secca. La primavera e l’autunno sono considerati buoni periodi per intraprendere un circuito. Abbigliamento di tipo primaverile- autunnale, con qualche capo pesante più pesante per la sera. Voli Aerei : voli di linea Turkish Airlines.  Assicurazione Viaggio : compresa nella quotal’Agenzia Organizzatrice stipulerà per ogni viaggiatore una speciale polizza Aga Assistance Medico, Bagaglio e Annullamento (totale valore del viaggio, al netto delle tasse e visti,  con franchigia del 10%. Possibilità di aumentare i massimali, interpellare l’agenzia organizzatrice). Attenzione alle malattie pregresse. Mezzi di trasporto e alberghi : Tour in pullman G.T. riservato. La sistemazione alberghiera sarà prevista in  buone strutture di 3/4/5 stelle, dotate di tutti i servizi necessari a garantire un buon confort (2 notti a Bergama/Berksoy Hotel 3*sup.;  2 notti a Kusadasi/Charisma Hotel 5*;  2 notti a Smirne/Anemon  Hotel 4*/ Volley Hotel 4*   o similari).

QUOTA INDVIDUALE DI  PARTECIPAZIONE           (min.  25 partecipanti)     Euro  1.310,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA                         (disponibilità limitata)     Euro     250,00 

TASSE AEROPORTUALI  (soggette a riconferma all’emissione dei biglietti)     Euro    185,00

 

Posti  contingentati,  esauriti  i  quali  verrà  aperta  la lista  di attesa

Chiediamo a tutti coloro che manifesteranno un interesse per l’iniziativa proposta di confermare la loro adesione  in tempi brevi, per dare   modo all’agenzia   di procedere con l’organizzazione del viaggio ed assumere ogni relativo impegno.  Si voglia notare che il viaggio coincide con un periodo di notevole afflusso turistico e tiene conto di ottime tariffe aeree, soggette al vincolo della disponibilità

Prenotazioni & Iscrizioni : all’uscita del presente programma le iscrizioni sono da intendersi già aperte, potranno effettuarsi in via preventiva presso l’Agenzia Senzatempo viaggi , via filo  o email. La prenotazione andrà confermata entro 7 giorni con versamento di Euro 500,00 da ritenere come caparra per il volo aereo (a garanzia dei posti da prenotare a condizioni tariffarie favorevoli, è necessario versare un deposito con largo anticipo) con una delle seguenti modalità : – Assegno Bancario, Bonifico presso Unicredit Banca di Roma (IBAN IT29E0200805258000400826120). Beneficiario : Sviluppo Turistico Integrato Srl

 

Saldo : entro il termine di VENERDI 21  MARZO, presso l’Agenzia Organizzatrice (previo appuntamento). In caso contrario verrà ritenuta nulla la prenotazione effettuata con la perdita totale dell’acconto versato. Al momento del saldo verrà fornito il “Quaderno di Viaggio” corredato di programma dettagliato, recapiti utili, informazioni legate alla destinazione e pagine tecnico-culturali.

La Quota comprende: Viaggio aereo con voli di linea Turkish Airlines, classe turistica, franchigia 20kg. più bagaglio a mano – * Trasferimenti, visite ed escursioni in pullman riservato G.T. di buon confort – * Guida professionale locale parlante italiano  per tutte le visite ed escursioni- * Sistemazione in Hotels  3stelle sup/4/5 stelle, in camera con servizi privati, doppia o singola con relativo supplemento – * Trattamento di pensione completa per l’intero programma, (seconde colazioni basate su menu tipicamente turchi, alcune delle quali a base di pesce fresco) -*Biglietti di ingresso ai siti archeologici, monumenti, Musei indicati in programma -*Assicurazione Aga Assistance Medico, Bagaglio ed Annullamento (copertura totale valore viaggio con franchigia 10%)-* Quaderno di viaggio e materiale turistico illustrativo – * Servizio di Facchinaggio  in arrivo e partenza in ogni Hotel – * Borsa da viaggio   – * ALTISSIMA DIREZIONE CULTURALE ed Assistenza Tecnica per tutto il viaggi.

 La quota non comprende: -*le tasse aeroportuali,  le  mance (30Euro circa), gli extras di carattere personale, le bevande, i diritti per fotografare (ove richiesto) e quanto non  espressamente menzionato in programma.

Si pregano i Signori Soci, già iscritti al viaggio, di voler sempre prendere contatto con il Sodalizio almeno 30giorni prima del la partenza, per accertarsi dell’avvenuta conferma del viaggio o per conoscere l’eventuale adeguamento, nel caso in cui si rendesse necessario aggiornare la quota di partecipazione (mancato raggiungimento del quorum stabilito, aumento delle tariffe aeree, etc). Essendo in certi casi determinante il mantenimento delle iscrizioni raggiunte per garantire l’effettuazione del viaggio, si prega comprendere quanto ogni singola defezione, seppur spesso con gravi motivazioni, anche nei termini prescritti, danneggi l’iniziativa e lo sforzo congiunto degli Organizzatori e dei Direttori Culturali). Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici : la vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata- fino alla su abrogazione ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs. n.79 del 23 maggio 2011 (I Codice del Turismo)- dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970 – in quanto applicabile – nonché dal Codice del Consumo di cui al D. Lgs n. 206 del 6 settembre 2005 (artt.82-100) e sue successive modificazioni.  Cancellazioni : l’Agenzia Organizzatrice applicherà le penalità secondo quanto indicato nelle “Condizioni Speciali – Pacchetti Turistici in Organizzazione” riportate nelle suddette Condizioni Generali e nella Scheda Tecnica (copia disponibile in Sede). Titolo di penale sarà la relativa percentuale della quota di partecipazione in dipendenza del numero di giorni di calendario che mancano alla data di partenza del viaggio (il primo scaglione prevede il 10% dalla conferma di prenotazione e fino  30 giorni prima della partenza), unitamente all’importo dell’eventuale penale applicata dalla compagnia aerea in caso di avvenuto pagamento di deposito , non rimborsabile, a garanzia dei posti prenotati o in caso di emissione anticipata di biglietteria aerea.

Per necessità contingenti il programma potrà subire delle modifiche nell’ordine di esecuzione, fermo restando il contenuto

NOTIZIE IMPORTANTE PER I VIAGGIATORI: i nostri viaggi sono realizzati con tariffe in classe speciale. Se, all’atto della concretizzazione del gruppo e quindi della conferma, tali classi non fossero disponibili l’Associazione, preventivamente avvisata dall’agenzia organizzatrice, provvederà a dare comunicazione dell’eventuale supplemento dovuto ai Soci iscritti al viaggio. Questi biglietti non sono quasi mai rimborsabili e non consentono il rimborso parziale di tratte non utilizzate. Le Condizioni sono dettate dalla Compagnia, sia essa aerea o marittima, che provvederà al trasporto dei passeggeri.

Ed. 07.02.2014  

SCARICA IL PDF Download PDF
Asia, Europa, I Viaggi del Passato
No Responses to “Turchia: la cultura greca sul mar Egeo”

Leave a Reply